LA PIENA SALUTE (Editrice Città Nuova, Roma)


In ogni società evoluta la funzione terapeutica si differenzia. Così è avvenuto nella cultura dell’Occidente: il compito di guarire è svolto dal medico per ciò che riguarda le malattie somatiche, dallo psicoterapeuta per i disagi di tipo psichico, emotivo e relazionale, e dal sacerdote per ciò che concerne i mali di natura spirituale. La differenziazione è utile e produttiva, e non è pensabile un cammino a ritroso , verso l’indeterminatezza. E’ pensabile, però, un cammino in avanti, verso l’integrazione dei diversi saperi e pratiche terapeutiche. Si può dire, di più, che l’acquisizione di una prospettiva ‘olistica’ per comprendere la patologia che affligge l’uomo e per fornire  una risposta soddisfacente è un imperativo culturale e pratico del nostro tempo.

  1. Sandro Spinsanti

        L’ALLEANZA TERAPEUTICA. Le dimensioni della salute, 1988

  2. Oscar Corli (a cura di)

        UNA MEDICINA PER CHI MUORE. Il cammino delle cure palliative
        in Italia, 1988

  3. Norman Autton

        VINCERE IL DOLORE. Farmaci e presenza umana, 1990

  4. Felix Anschütz
        MEDICINA UMANISTICA. Scienza ed etica per guarire, 1991

  5. Mariano Steffan (a cura di)

        SANITA’ PER L’UOMO. Strutture sanitarie e problemi etici, 1991

  6. Henri Bissonnier

        PSICOPATOLOGIA E VITA SPIRITUALE. Sofferenza e maturità
        umana, 1991

  7. Fabrice Dutot – Louise L. Lambrichs

        GUARIRSI. Scienza e psicologia per vincere la malattia, 1992