Sandro Spinsanti

Sandro Spinsanti

La cura: come la sogniamo, come potrebbe essere.

Giano

La parabola della vita declina inevitabilmente verso la fase degli “anni testamentari”.
Parallelamente, la cultura che si affidava ai testi a stampa ha cambiato strumento: ora è informatizzata.
Così ho pensato di consegnare a un sito le riflessioni che sono andato sviluppando nell’ambito delle Medical Humanities.

Colleghi e collaboratori dell’Istituto Giano potranno riscontrare quanto dei loro pensieri e delle loro esperienze è confluito nella riflessione comune: nelle riviste, nei libri, nelle attività di formazione.
Con gratitudine restituisco al patrimonio comune di pensiero quanto altri mi hanno trasmesso.
Fiduciosamente passo il testimone a chi vorrà far proseguire questa impresa appassionatamente, nata e sviluppata sotto il segno di Giano.
La pagina dei Contatti ci offre la possibilità di continuare il cammino verso una nuova civiltà della conversazione nell’ambito delle Medical Humanities.

Accompagnamento20220719150834

Accompagnamento

Luglio 19, 2022
Accompagnare: un altro modo per dire “cura” Accompagnare ed essere accompagnati: due esperienze simmetriche, che rimandano a un vissuto molto differenziato. Lo ha illustrato efficacemente Ludwig Wittgenstein ricorrendo all’esperienza di venir guidati per argomentare circa la necessità di utilizzare l’esperienza vissuta come chiave interpretativa dei comportamenti ai quali le parole ci rimandano: Pensiamo all’esperienza vissuta […]
La fiducia: festival e progetti20220617145908

La fiducia: festival e progetti

Giugno 17, 2022
Tempo di festival: spuntano numerosi, come funghi in autunno. A differenza dei funghi, però, non ce ne sono di velenosi. Al più, noiosi. Non è il caso di un festival che merita una menzione speciale: il Piccolo Festival della Fiducia, che si è svolto a Pisa. Si è presentato con modestia, con l’aggettivo piccolo che […]
La fotografia un farmaco fuori prontuario20220523090116

La fotografia un farmaco fuori prontuario

Maggio 23, 2022
Parliamo di fotografie. Delle foto in quanto possono contribuire alla crescita nella salute, collocandole quindi nel perimetro delle Medical Humanities. Prendiamo quindi le distanze da quell’uso delle foto nell’ambito di percorsi nella patologia che si va diffondendo nei social. Fino a non molto tempo fa, la reazione istintiva, quando di annunciava una malattia, era quella […]
Accompagnamento20220719150834

Accompagnamento

Luglio 19, 2022
Accompagnare: un altro modo per dire “cura” Accompagnare ed essere accompagnati: due esperienze simmetriche, che rimandano a un vissuto molto differenziato. Lo ha illustrato efficacemente Ludwig Wittgenstein ricorrendo all’esperienza di venir guidati per argomentare circa la necessità di utilizzare l’esperienza vissuta come chiave interpretativa dei comportamenti ai quali le parole ci rimandano: Pensiamo all’esperienza vissuta […]
La fiducia: festival e progetti20220617145908

La fiducia: festival e progetti

Giugno 17, 2022
Tempo di festival: spuntano numerosi, come funghi in autunno. A differenza dei funghi, però, non ce ne sono di velenosi. Al più, noiosi. Non è il caso di un festival che merita una menzione speciale: il Piccolo Festival della Fiducia, che si è svolto a Pisa. Si è presentato con modestia, con l’aggettivo piccolo che […]
La fotografia un farmaco fuori prontuario20220523090116

La fotografia un farmaco fuori prontuario

Maggio 23, 2022
Parliamo di fotografie. Delle foto in quanto possono contribuire alla crescita nella salute, collocandole quindi nel perimetro delle Medical Humanities. Prendiamo quindi le distanze da quell’uso delle foto nell’ambito di percorsi nella patologia che si va diffondendo nei social. Fino a non molto tempo fa, la reazione istintiva, quando di annunciava una malattia, era quella […]

“Nunc dimittis... in pace”

Era ieri. Solo poche settimane fa. L’ultimo tratto di strada nel percorso della vita poteva avere il volto del vecchio Simeone: consapevole, fiducioso, pacificato.Accompagnato con cure palliative, accolto nell’ambiente protetto dell’hospice.
La pandemia ci ha fatto conoscere come possa essere brutale la morte nella solitudine e nell’abbandono. L’esatto contrario di quanto l’impegno di medici, infermieri, personale di assistenza e attività di volontariato erano riusciti a produrre.
Il modo di prendere congedo dalla vita che il video rappresenta non è un sogno irrealistico da abbandonare. E’ un’eredità preziosa. La facciamo scorrere davanti ai nostri occhi per non dimenticarla. E per impegnarci a farla tornare a essere un sogno realizzabile.

Pneumologia Roma


della Dott.ssa Dagmar Rinnenburger

Specialista in:

  • Pneumologia e Allergologia
  • Disturbi respiratori nel sonno
  • Educazione alla gestione dell’asma
Visita il sito